giovedì 13 marzo 2008

Un giorno perfetto

C'è una canzone che mi piace molto che ultimamente ho spesso in testa: "Perfect day" di Lou Reed.
Mi è già capitato di nominarla nella blogosfera, per l'esattezza in un commento nel blog della nostra amica Alem75.
Sono affezionata a Perfect day, mi è piaciuta dal primo momento che l'ho sentita. Per l'esattezza erano le prove di un saggio di danza, a cui partecipavo, nel lontano 1999 (praticamente un secolo fa).
E' molto bella e malinconica, a volte ascoltandola mi vengono le lacrime agli occhi... Mi fa pensare alla solitudine, ma anche al conforto che ti può dare chi hai accanto e ti vuol bene.
Nel sito http://www.loureed.it/ è possibile trovare i testi delle sue canzoni, tra cui questa, con la traduzione in italiano e devo confessarvi che nonostante i tanti anni di inglese a scuola e all'università mi ha aiutato molto per comprenderne l'intero significato (care prof vi chiedo umilmente scusa!!).
In particolare la mia difficoltà si concentrava nella frase: - You just keep me hanging on - la cui traduzione è: - mi fai venir voglia di stare con te - e questa frase mi piace parecchio!
Ora per la gioia di grandi e piccini vi riporto tutto il testo (quello originale):

Just a perfect day
drink sangria in the park
And then later when it gets dark
we go home
Just a perfect day

feed animals in the zoo
Then later a movie too
and then home

Oh, it's such a perfect day

I'm glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
you just keep me hanging on

Just a perfect day

problems all left alone
Weekenders on our ownit's such fun

Just a perfect day

you made me forget myself
I thought I was someone else
someone good

Oh, it's such a perfect day

I'm glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
you just keep me hanging on

You're going to reap just what you sow

You're going to reap just what you sow
You're going to reap just what you sow
You're going to reap just what you sow

3 commenti:

Mat ha detto...

Grande Lou Reed; delle sue adoro "Walking on the wild side" e "Vicious".
Se ami il genere, ti consiglio di Lynyrd Skynyrd "Call me the breeze", di Barry McGuire "Eve of destruction" e magari anche "Sittin' on the docks of the bay" di Otis Reading. Classici, ma per questo immortali.
Bye bye!!!

`°*ஜღ moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

ciao!! sono tornata!! che bello, questo problema tecnico all' adsl mi stava veramente rompendo.... un saluto e un bacio! p.s. io adoro questa canzone, il testo è bellissimo

Mikim ha detto...

@ mat: ciao e grazie dei consigli discografici. Non conosco Skynyrd e McGuire, ma Otis Reading è uno dei miei R&B-man preferiti!
@ Moka: che piacere rileggerti, sono contenta che i problemi alla linea si siano risolti, un bacio anche a te e a prestissimo!