domenica 25 gennaio 2009

una domenica

Domenica, pomeriggio di una giornata tranquilla....
Ultimamente sto approfittando di queste giornate per sistemare la mia cameretta un pezzettino alla volta in modo da non farla più sembrare una nave in partenza, cercando di dare un'idea di ordine e razionalità al tutto.
Non è un'impresa facile dal momento che in essa si accumulano 32 anni della mia stramba vituzza. Un'occhio disattento potrebbe affermare che tra queste quattro pareti si annidino troppe scemenze, a volte lo penso anch'io così che provo a fare piazza pulita e non ci riesco poichè ogni piccola scemenza può rappresentare un tesoro...


Stamattina avevo in mente una canzone: "Moonshadow" di Cat Stevens, mi piace perchè è una canzone che mi trasmette allegria, ricordo che l'ascoltavamo spesso in macchina quando ero piccola durante i lunghi viaggi con la mia famiglia verso la montagna o, al contrario, verso il mare o più semplicemente durante una gita fuori porta.
Mi ricordo anche che allora soffrivo di mal d'auto e aggiungo che ciò probabilmente dipendeva dalle curve e non dalla musica di sottofondo... :)
Volenti o nolenti ora ve la lascio qui... buon ascolto!

Oh, I'm bein followed by a moonshadow, moonshadow, moonshadow
Leapin and hoppin on a moonshadow, moonshadow, moonshadow

And if I ever lose my hands, lose my plough, lose my land,
Oh if I ever lose my hands, oh if.... I wont have to work no more.
And if I ever lose my eyes, if my colours all run dry,
Yes if I ever lose my eyes, oh if.... I wont have to cry no more.

rit.

And if I ever lose my legs, I wont moan, and I wont beg,
Yes if I ever lose my legs, oh if.... I wont have to walk no more.
And if I ever lose my mouth, all my teeth, north and south,
Yes if I ever lose my mouth, oh if.... I wont have to talk...

Did it take long to find me? I asked the faithful light.
Did it take long to find me? and are you gonna stay the night?

rit.

Effetto della canzone sulla sottoscritta: piacevole rilassamento e intenzione di andare a fregare il cd di "Stefano Gatto" dalla raccolta di mio papà... Oggettiva Constatazione: ma avete visto quanto era carino Cat??!

10 commenti:

Maurizio ha detto...

Stefano Gatto è un grande della musica... oggi convertito all'islam... sembra un ricordo quello dell'artista di qualche anno fa...
Eppure è sempre lui...
Una poesia in musica è "father and son"...
Un abbraccio piccola grande Mikim...

Mikim ha detto...

@maurizio: condivido, sai se suona ancora?
father and son è molto bella e come dici tu è proprio una poesia in musica. grazie del commento, ti mando un abbraccio anch'io maurizio il saggio!

Mat ha detto...

Condivido la scelta musicale. Grande "Gatto Stefano"...

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Come ti capisco Mikim!
E' da quest'estate che continuo a "travasare" cose da Torino al Trentino, ma nonostante tutto la mia camera a Casa Cole continua ad essere piena di roba.

ps: si, decisamente carino Cat da gggiuovine :P

Mikim ha detto...

@mat: ciao, eh, eh... felice che ti piaccia (avevo già qualche sospetto)

@jane-pancrazia: eh cara jane la buongustaia, tu si che mi capisci... anche se fare un trasloco è mooltooo più complicato :)

Alessandra ha detto...

sono molto legata a Cat da giovane! non conosco la sua produzione recente.
un bacio piccola Mikim ...

Ale :)

Fed ha detto...

Che brava!!! la mia camera continua ad essere un casino pazzesco, ma piano piano ci sto provando anche io.
Speriamo bene!

Mikim ha detto...

@alessandra: ale-cara, mi hai messo la pulce nell'orecchio e sono andata su wikipedia a cercare notizie del caro cat, ha pubblicato l'ultimo album nel 2006 e pare sia conforme al suo stile
ecco un assaggio:
http://www.youtube.com/watch?v=ZM9zKyDz4ko

@fed: tra amiche blogger ci si capisce :) eh, eh, ti mando un bacione!

Radiconcini ha detto...

Grande Cat! Lo adoro, complimenti per la scelta

Mikim ha detto...

@radiconcini: benvenuta e grazie :)