lunedì 30 novembre 2009

novembre tropicale

Ma ciaaooooo blog-amiciiii!!!!
finalmente torno a scrivere...

Mentre quaggiù piove e il cielo è grigio, vi do qualche aggiornamento: da dieci giorni (circa) sto facendo fisioterapia per rieducare la mia schiena virtuosa (come dice maurizio).... si tratta di una serie di esercizi al tappetino indicati per la zona lombale grazie ai quali eviterò il mal di schiena... sto andando in un centro specializzato non lontano da casa mia, compagne di avventura un gruppo di signore simpatiche che tra chiacchere e consigli vari fanno passare più veloce la seduta (anche se più che seduta la dovrebbero chiamare sdraiata... eh eh!!).

Stasera mi attende un evento mondano... di più... diciamo mondanissimo!!!
Insieme ai tropicalisti marci e il dott.mike assisteremo al concerto di Gilberto Gil.
per averne un assaggio vi lascio qui una sua canzone (una delle tante) che stamattina ho dedicato ad un bel principe, ma a lui ha fatto l'effetto di una ninna nanna... vabbè!
a me piace tanto, spero però di non far addormentare nessuno di voi, quindi svegli eh?!



Infine un saluto a noemi e alla splendida julie, ieri la mia pro-figlioccia ha festeggiato il suo primo compleanno ed è sempre più bella e vispa... un bacino ad entrambe!!!

Ora vado... a prestissimo!!!

13 commenti:

Alessandra ha detto...

bella serata? è stata degna delle aspettative? ...ora mi ascolto la canzone tranquilla-tranquilla! tu però sistemati presto con la schiena mi raccomando!
secondo me è perchè non fai più le tue mitiche lezioni di ballo :-)))

un bacione!
Ale

mariacristina ha detto...

Divertita? Per il mal di schiena e per prevenirlo sono un ottimo esercizio gli addominali.
Ciao! Mariacristina

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Accidenti mi ero persa i tuoi ultimi post, ma adesso ho recuperato :)

Ma andiamo subito al sodo: chi è questo pricipe? Chi è? Chi è? :P

marci ha detto...

Miki, mi permetti di inserire l'articolo di Francesca Figus sull'Unione di martedì?
In questa notte nera com'è nera la Bahia di umbanda e candomblé , Gil lo stregone fa la magia buona, quella bianca di sole, quella calda di terra, quella rotonda di corde accarezzate da mani robuste e di legni intagliati da sogni, tropicalismi, libertà.
Ascoltare Gilberto Gil è un piacere, sempre.
La sua voce, la sua musica, le sue parole così dolci, così, saporite, così rosse e arancioni, golose di amori perduti, e donne bellissime, e bambini che mangiano polvere e banane. E lui che ride; ride salutando questo Teatro Lirico che diventa tutto una luce di saudade e morbidezza; ride suonando; ride cantando. Con il figlio Bem, che gli bacia la fronte, e ha gli occhi scuri della madre Flora. Con l'amico Jaques Morel, che suona un violoncello antico, e importante, e robusto.
«Dissi a mia madre voglio essere padre, e voglio essere musicista - e avevo dieci anni, quando glielo dissi», e la madre lo mandò a scuola, questo Gil bambino che camminava scalzo e inseguiva lucertole.Forse è per questo che la sua musica è lieve come acqua di fonte ma definita e forte e consistente come solo certi studi fatti sanno dare. Anche il tropicalismo, il suo tropicalismo, è così. Questo mondo che si è inventato, e non è un genere, ride raccontando, non è bossa, non è samba, non è reggae: ma è bossa e samba e reggae insieme, è sussulto di vita e di rivoluzione, è un '68 quando a Bahia è ancora il '65 e il regime s'affanna a mettere tutto a tacere. Ma la musica di Gil che diventerà musicista per gioco, e ministro, con Lula, per davvero, avrà un'energia così dirompente da spezzare tutto, catene e odi e bugie. Come una magia, bianca e buona. E mentre si inchina a questo Teatro che canta, e batte le mani, Gilberto Gil ride. Come un bambino che insegue le lucertole.
FRANCESCA FIGUS

Mikim ha detto...

@alessandra: ciaaooo ale! il concerto è stato proprio bello, hai ragione forse tra le cause dei miei malanni c'è anche quella... vedrò di rimediare presto :)
ti mando un bacione-smack

@mariacristina: ma ciaooo, è vero infatti fanno parte della serie di esercizi che i fisioterapiscti ci fanno fare al tappetino, anche a te è capitato di soffrirne?

@jane cole: jane-cara che dire... per ora posso solo dirti che è un bel principe, ci vogliamo bene, ma resterà misterioso :)

@marci: grazie marci, non avevo letto questo articolo, è molto bello e poetico degno del personaggio che abbiamo avuto il piacere di ascoltare e ammirare :)
domani seratona filippo timi?

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Mikim: sono felicissima per te. Un bacione!

MAURIZIO ha detto...

Mikim, prima di tutto.... fortunato il tuo principe. Eh lo so non perdo occasione per fare il deficiente, ma è nel mio DNA. Comunque, com'è andata la fisioterapia... principe a parte?
:-)
Un abbraccio

mariacristina ha detto...

Io ho avuto per due volte ernia al disco, la prima volta sono stata a letto quasi un mese, la seconda non riuscivo più ad usare il piede destro, mi volevano operare ma sono stata da un bravissimo chiropratico che mi ha rimesso in sesto. oltre a tutto io sono insegnante di educazione fisica e di esercizi ora ne faccio parecchi ma evitare il mal di schiena è difficile, ci vogliono addominali forti e molta attenzione quando si portano pesi, si fanno i lavori in casa, ecc, mai piegarsi in avanti ma sempre piegare le ginocchia, e far portare le casse d'acqua agli uomini!

Alessandra ha detto...

ma siamo a dicembreeeeee!!!

scusa! ciao piccola Mikim stai meglio?

un bacio
Ale

Alessandra ha detto...

auguri Mikim!
Alessandra :-)

mariacristina ha detto...

Buon Natale !!!

MAURIZIO ha detto...

Sereno Natale Mikim

Mikim ha detto...

@jane cole: grazie jane-cara!

@maurizio: macchè deficiente, sei sempre gentilissimo... la fisioterapia sta andando bene, grazie!

@mariacristina: ops... direi proprio che sei un'esperta :) grazie dei tuoi preziosissimi consigli!

@alessandra: aleeee... hai ragione... scusami cmq va tutto bene, grazie!!!
Buon Natale ragazzona!!!

@maurizio: sereno Natale anche a te maurizio!